SEZIONI NOTIZIE

Potenza, facciamo ancora il punto su quelli che dovrebbero essere i play off prima del Consiglio Federale di lunedì

di Redazione TuttoPotenza
Fonte: tuttobari.com
Vedi letture
Foto

Manca ormai pochissimo alla ripartenza ufficiale della stagione 2019/2020 di Serie C. Lunedì, infatti, il Consiglio Federale dovrebbe dare l'ok a date e format dei playoff. Un appuntamento importante e che risolverà tutti i dubbi relative alle possibili varianti circolate nelle ultime settimane come il discorso relativo alla possibilità di rifiutare la partecipazione e alle graduatorie di ogni singolo raggruppamento, tra possibili penalizzazioni causa mancato pagamento degli stipendi e la rimodulazione attraverso la media-punti per i Gironi A e B a causa della disparità di partite al loro interno.

Salvo sorprese, la struttura sarà quella classica: 28 squadre e sei turni differenti per stabilire l'unica promozione. Il primo step coinvolgerebbe le squadre classificate tra il 5° e il 10° posto dei rispettivi gruppi, con l'aggiunta dell'undicesima del girone della vincente della Finale di Coppa Italia C tra Ternana e Juventus U23: quindi Vibonese o Como. Ipotizzando la vittoria delle fere, favorite alla vigilia, il primo turno si strutturerebbe in questa maniera: 

Siena-Juventus U23, Alessandria-Arezzo, Novara-Albinoleffe, FeralpiSalò-Sambenedettese, Padova-Modena, Piacenza-Triestina, Catania-Vibonese, Catanzaro-Virtus Francavilla, Teramo-Avellino.

La fase successiva vedrebbe l'aggiunta delle quarte, Pontedera, Sudtirol e Potenza, che affronterebbero la squadra dello stesso girone d'appartenenza, qualificata dal turno precedente ma con il peggior piazzamento in regular season. Esempio: passano Catania, Catanzaro e Teramo, il Potenza giocherebbe così con gli abruzzesi mentre l'altro match riguarderebbe etnei e calabresi.A questo punto le sei vincenti passerebbero al primo turno della fase nazionale (ottavi di finale), che coinvolgerebbe le terze, Renate, Reggiana e Monopoli più la vincente della Coppa Italia C, Ternana (seguendo lo scenario iniziale). Queste godrebbero il piccolo vantaggio di essere teste di serie, insieme alla squadra con il miglior piazzamento o media/punti del turno precedente. Discorso simile per l'ultima fase d'ingresso, i quarti di finale, dove entrerebbero in gioco le seconde della regular season: Carrarese, Carpi e Bari. Le otto compagini rimaste in gioco si affronterebbero per decretare la vincente della competizione.

Altre notizie
Martedì 14 luglio 2020
23:46 Primo Piano Un’accoglienza da Serie B 21:28 Primo Piano Play Off di Serie C, ecco il programma della Final Four 21:22 Primo Piano GRAZIE, CARLOS! 21:22 Primo Piano Ghirelli: "Speravamo nel provvedimento sul credito di imposta ma ancora siamo in attesa" 20:55 Calciomercato Non solo il Palermo, tante squadre interessate all'allenatore del Potenza Giuseppe Raffaele. 20:42 Calciomercato Un ex difensore del Potenza (ormai potentino acquisito) si accasa alla Polisportiva Santa Maria 20:35 Primo Piano Abbiamo un lucano ancora in corsa per la B, Saveriano Infantino è già pronto a sfidare il Bari 20:27 Primo Piano Tu chiamale se vuoi emozioni, grazie mister Giuseppe Raffaele! 20:24 Primo Piano Play Off Serie C, un turno di squalifica a Silvestri del Potenza 20:19 Primo Piano La Ternana si dice allibita per l'arbitraggio "subito" a Bari 20:16 Primo Piano Da domani mercoledì 15 luglio saranno 46 le società a rischio penalizzazione 20:10 Primo Piano La Ternana e l'allenatore Gallo si dicono addio 18:56 Primo Piano Il presidente del Grumentum Val D'Agri Petraglia è sempre più scatenato 18:36 Primo Piano Salvatore Caiata: "E' finita un'epoca" 18:28 Primo Piano L'eroe della Reggiana Venturi: "Ecco come ho ipnotizzato França" 18:24 Primo Piano La fortuna aiuta gli audaci anzi, l'Audace 18:20 Fuori dal campo Aggiornamento Covid-19. Nessun nuovo contagio in Basilicata 18:15 Calciomercato Niente Potenza per Iuliano, a fine stagione le strade del centrocampista e del club lucano si divideranno 18:11 Primo Piano PRESIDENTE CAIATA SE CI LASCI NON VALE! 16:03 Primo Piano Domani parla Caiata