SEZIONI NOTIZIE

Caiata: "Non penso si tornerà a giocare, siamo fuori tempo massimo".

di Redazione TuttoPotenza
Fonte: Tiforeggina.it
Vedi letture
Foto

Salvatore Caiata, presidente del Potenza, intervenuto alla diretta social di Eleven Sports, ha parlato del momento della sua società:

“Ci manca il campo, ma siamo in una situazione di grande emergenza, mai accaduta prima. Ci dispiace aver interrotto perché stavamo facendo un grande campionato, ma ho preferito mandare i calciatori a casa dalle rispettive famiglie“.

Sul futuro del torneo di serie C: “Sono convinto che non si tornerà più in campo. Non ci sono le condizioni per tornare in breve tempo ad allenarsi e tornare in campo. Usciremo da questa situazione completamente diversi, siamo disabituati alle relazioni sociali. Il 30 giugno è una deadline invalicabile, andare oltre è una cosa che a mio avviso non si può fare. Mi piacerebbe almeno che si possano giocare playoff e playout per dare valenza alla stagione sportiva, ma di fronte ad una pandemia mondiale noi siamo un puntino. Dobbiamo attenerci in silenzio e osservare le disposizioni. Tutto questo provoca gravi danni, il calcio è la terza industria del Paese per addetti e fatturato, il nostro campionato è il più vulnerabile e si prendono introiti come incassi da stadio, da sponsor e sopratutto quelli derivanti dalle tasche dei presidenti, che spesso sottraggono alle loro famiglie e alle loro aziende delle risorse per destinarle a questo divertimento: e i presidenti saranno costretti a scegliere tra le loro aziende e le squadre di calcio. Si non troviamo il modo per avere la sostenibilità del campionato, è evidente che molte squadre non si iscriveranno e non riusciranno a pagare gli stipendi dei prossimi mesi e molti calciatori e allenatori dovranno rinunciare alle loro spettanze. Speriamo di poter assicurare ai nostri tesserati la cassa integrazione, che consentirà loro di portare a casa dieci/dodicesimi del loro ingaggio annuale“.

Sull’eventuale ripresa del torneo: “Si dovesse tornare in campo, a quel punto potrebbero saltare tutte le gerarchie. Sarebbero playoff con il punto interrogativo, una outsider potrebbe anche fare il colpo“.

Altre notizie
Lunedì 06 luglio 2020
22:27 Primo Piano Il sogno di Rosario, da Campomaggiore ecco la storia di una collezione speciale 22:20 Primo Piano La Turris è in difficoltà per la messa a norma del suo stadio,i corallini pensano al "Viviani" di Potenza per iniziare la C 22:14 Primo Piano Fabrizio Grillo:"Potenza-Triestina sarà una gara fantastica" 22:12 Primo Piano Niente credito d'imposta per le squadre di Serie C 22:06 Primo Piano Potenza - SUPER SAMURAI! 22:01 Primo Piano L'ex allenatore di Gaeta e Modica Felice Melchionna sorpreso ed arrestato per traffico di droga 21:56 Primo Piano Il dg Todaro a Caserta è durato un mese 21:50 Calciomercato L'ex Nocerina e Juve Stabia Giuseppe Rizza non ce l'ha fatta: è morto a 33 anni, il calciatore fu vicino al Potenza nella stagione 2007/2008 21:45 Primo Piano Niente Potenza per Giorico della Triestina 21:42 Calciomercato Il Catanzaro sogna Zeman 21:41 Primo Piano Potenza - Triestina si giocherà alle 20:30 21:38 Primo Piano Il titolo del Grumentum si trasferisce a Matera? Petraglia: "Stiamo capendo come fare" 21:33 Primo Piano Musa Juwara e quella storia che fa bene al cuore: da Avigliano con furore 21:03 Primo Piano Caiata ospite a "Stadio Aperto" di TMW Radio: "I miei ragazzi hanno giocato da Potenza, mettiamo sempre il cuore e il 110%" 17:09 Primo Piano Le decisioni del Giudice Sportivo dopo il secondo turno dei Play Off 16:51 Primo Piano Potenza-Triestina nel nome di França 16:32 Primo Piano Conosciamo gli alabardati, la cronaca della gara Sud Tirol-Triestina 14:53 Fuori dal campo Aggiornamento Covid-19. Nessun nuovo contagio. In isolamento domiciliare le 2 persone di nazionalità estera 14:16 Primo Piano Addio a Ennio Morricone, la sua musica ha fatto sognare intere generazioni 12:01 Primo Piano Play Off, fase nazionale, è Potenza-Triestina