SEZIONI NOTIZIE

Per D'Agostino arriva anche la beffa: il Taranto lo multa.

di Redazione TuttoPotenza
Fonte: corriereditaranto.it
Vedi letture
Foto

Le regole vanno rispettate, specie in un momento in cui si sta cercando di riordinare le idee…., ma a volte il buonsenso dovrebbe prevalere.

A cosa ci riferiamo? All’annuncio fatto quest’oggi, pubblicamente, dal direttore sportivo del Taranto, De Santis, di una multa che sarà comminata all’ormai ex capitano dei rossoblù D’Agostino, messo ieri fuori rosa dal club, il quale, senza autorizzazione, ha concesso un’intervista ai microfoni dell’emittente televisiva Canale 85.

Tra l’altro il ventisettenne trequartista non aveva esternato altro che tutta la propria delusione per una decisione giunta come un fulmine a ciel sereno: “Per questa maglia ho messo da parte offerte da categorie superiori e ho rifiutato più soldi, ma non mi è mai pesato visto l’amore che la gente di Taranto ha regalato a me e la mia famiglia. Quello che mi sento di dire è che questo brutto epilogo non cambierà mai il ricordo che ho di Taranto, sono stati i tre anni più belli della mia carriera calcistica Non mi aspettavo una fine del genere ma non è una cosa che mi porterò dietro, perché sono nettamente di più le cose belle che non proverò mai da altre parti”.

Questo è un estratto delle dichiarazioni fornite da D’Agostino ai colleghi dell’emittente televisiva.

La decisione di multarlo, a nostro avviso, non fa una grinza se si devono rispettare le regole che uno spogliatoio, un gruppo-squadra, si è dato, ma riteniamo altresì che il buonsenso del club avrebbe dovuto far desistere dal adottare questa decisione poiché bisogna anche comprendere lo stato d’animo del calciatore che, tra l’altro, non è uno qualunque ma bensì il capitano sino all’altro giorno del Taranto ed il giocatore più rappresentativo delle ultime due stagioni.

Altre notizie
Martedì 31 Marzo 2020
19:42 Primo Piano FORZA DONATO! 19:19 Primo Piano Saveriano Infantino: "Non capita tutti i giorni di ricevere una mail dal numero uno del calcio mondiale". 19:11 Primo Piano Basilicata, da domani primo 1° aprile al via le domande dei 600 euro per professionisti e autonomi. 18:58 Primo Piano IL CALCIO MONDIALE E' FERMO. 18:55 Primo Piano La Uefa valuta sempre di più l'allungamento del mercato oltre il 30 Giugno. 18:42 Primo Piano L'avvocato Chiacchio: "Meglio tornare in campo il prima possibile per evitare cause legali". 18:36 Primo Piano Serie C, il pagamento di tasse e contributi slitta al 30 Giugno. 18:29 Primo Piano SEMPRE SUL PEZZO. 18:26 Primo Piano Gabriele Gravina presidente Figc: "Proviamo a salvare il calcio italiano grazie ad un fondo comprendente l’1% delle scommesse 18:23 Primo Piano Coronavirus, ci lascia il presidente del Paternicum Donato Russo. 18:21 Primo Piano Daniele Flammia: "Sarà difficile finire la stagione quindi meglio pensare ad organizzare al meglio il prossimo campionato". 18:07 Primo Piano Magrì presidente Virtus Francavilla: "Penso sia difficile chiudere regolarmente la stagione calcistica". 12:30 Fuori dal campo Covid-19. I dati in Basilicata: 2 guariti, 14 i positivi per un totale di 218. I decessi sono 7. 10:00 Primo Piano Clamoroso Lo Monaco: "Il 3 aprile chiederemo di annullare la stagione, quasi tutti d'accordo" [VIDEO]
Lunedì 30 Marzo 2020
21:06 Primo Piano Una squadra inglese mette a disposizione il proprio stadio per l'emergenza 19:39 Primo Piano Giuseppe Lolaico team manager Potenza: "Dopo il Coronavirus il calcio non sarà più lo stesso" 19:25 Primo Piano Esposito difensore Catania: "Nel bene e nel male nel nostro destino c'e' stato il Potenza". 19:12 Primo Piano Le frasi del presidente Aic Tommasi hanno creato scompiglio e caos nel mondo del calcio. 19:07 Primo Piano Enzo Mitro dg Picerno: "Penso che per quest'anno il calcio possa considerarsi finito". 19:02 Primo Piano Dalla Serie A alla Serie C tanti i campionati in bilico.