SEZIONI NOTIZIE

Calamai:"Per il mio Picerno non è un momento positivo ma..."

di Redazione TuttoPotenza
Fonte: Tuttoc.com
Vedi letture
Foto

Dopo un lungo percorso che lo ha visto protagonista in diverse compagini di Serie C, Matteo Calamai ha scelto di ripartire dal Picerno. Il centrocampista, classe '91, si è raccontato in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com per parlare della sua nuova esperienza con i lucani.

Come sta andando la tua avventura a livello personale?

"Sono fermo da tre/quattro partite per un problema al ginocchio che sembrava solo una botta, invece si è rivelato più doloroso del previsto. Sono ancora sulla via del recupero, sto facendo la riabilitazione e spero di rientrare in gruppo al più presto. Mi sono inserito bene in squadra, ho trovato un gruppo con un'importante voglia di misurarsi con questa categoria e con una mentalità precisa dopo aver vinto la Serie D. Mi sto trovando bene con tutti".

E a livello di squadra?

"Siamo partiti molto forte, ora invece abbiamo fatto due punti nelle ultime quattro: non è un momento positivo, ma sono situazioni che possono esserci in una neopromossa. Stiamo cercando di lavorare al meglio, ma siamo sicuri che ci rimetteremo al più presto in carreggiata".

Cosa ne pensi del Girone C?

"Il nostro è un girone tosto, non sto nemmeno a tirare fuori i n

omi delle prime: sono squadre che hanno fatto un mercato importantissimo. Inoltre squadre come Monopoli, Viterbese e Paganese stanno facendo un cammino importante. E' un raggruppamento davvero tosto, nessuna squadra parte già sconfitta".

Hai girato per molte squadre, com'è giocare al sud?

"Ho giocato al sud in Cosenza e Paganese prima del Picerno. Giochi in stadi con tanta gente e pieni di calore, ciò mette quell'agonismo che si riflette nelle partite. Giocare davanti tanti spettatori per noi calciatori è un bene".

Qual è il tuo obiettivo a livello personale?

"Tornare al più presto in campo e poter dimostrare il mio valore come ho fatto nelle precedenti stagione. Questa per me è la stagione del rilancio. L'anno scorso dopo Cosenza non è stata una bella annata: voglio tornare a quelli livelli e mettere da parte una stagione che non reputo alla mia altezza. Quello di squadra? La salvezza. Siamo in un girone molto diffiicile, per adesso l'obiettivo principale è questo. Speriamo di raggiungerla al più presto e il più facilmente possibile".


Altre notizie
Martedì 22 Ottobre 2019
21:45 Primo Piano Quale Potenza sfiderà la Cavese? 21:35 Primo Piano Questo Potenza è una grande squadra ed un grande gruppo dove non esistono titolarissimi. 21:14 Primo Piano Fu proprio una Cavese di Campilongo ad espugnare per l'ultima volta il "Viviani" nel... 20:44 Primo Piano Simone Sales: "Il fatto di non subire reti fa crescere la nostra autostima..." 20:41 Primo Piano A Potenza arriva una Cavese migliorata dalla cura Campilongo. 20:28 Primo Piano Il Foggia querela la Rai... ecco perchè... 20:25 Primo Piano La Nocerina esonera mister Di Costanzo... ecco chi lo sostituirà... 20:22 Primo Piano Giacomarro: "Sappiamo che la Reggina è una squadra molto forte ma..." 20:16 Primo Piano Nella Cavese che sfiderà il Potenza ci saranno due ex rosso-blù. 20:14 Primo Piano Tutti i numeri di Potenza-Cavese 20:10 Primo Piano Gravina vuole rivoluzionare la Serie B 20:07 Primo Piano La Cavese a Potenza senza Russotto e Marzorati. 20:02 Primo Piano Ioime: "Arrivare al Potenza è stato sempre un mio obiettivo primario..." 19:52 Primo Piano AIUTIAMO CARLO GIOIELLI. 17:43 Editoriale Il Potenza piace, diverte e resta capolista... 12:34 Primo Piano Cristiano Lucarelli nuovamente alla guida del Catania
Lunedì 21 Ottobre 2019
21:55 Primo Piano Stefano Sica: "Il Potenza puo' puntare a rimanere in vetta alla classifica fino alla fine..." 21:51 Primo Piano Ecco quanti saranno i tifosi della Cavese che arriveranno a Potenza. 21:44 Primo Piano Giudice Sportivo, Potenza nessun provvedimento, a KOSOVAN una giornata 21:43 Primo Piano Passaggio di testimone.