SEZIONI NOTIZIE

Basta distrazioni. Contro il Rende servirà vincere per ripartire!

di Redazione TuttoPotenza
Vedi letture
Foto

Potenza-Rende si avvicina ed ogni giorno che passa assume sempre più le parvenze di un crocevia che potrebbe segnare, in meglio o in peggio, la stagione del club rosso-blù.I leoni lucani non arrivano all’appuntamento nelle migliori condizioni, soprattutto mentali, a causa della batosta di Lentini ch ha fatto venir meno più di qualche certezza ad una squadra che è sempre stata solida e coriacea.Come al solito inoltre alcuni tifosi o oracolanti invece di schierarsi a difesa dei propri beniamini ,si è fatta “contaminare” da pensieri che nulla hanno a che fare con il calcio, deviando di fatto l’attenzione da quello che dovrebbe essere il suo unico scopo: accompagnare la squadra di Raffaele nel cammino verso la conquista del sogno play off. Etereo e sfuggevole magari, ma non irraggiungibile dato che se il Potenza tornerà a fare il Potenza ci sarà da divertirsi.

A maggior ragione se i ragazzi, come dichiarato a più riprese, ci crederanno con ogni particella del proprio essere...nonostante le voci,nonostante il periodo negativo, nonostante tutto...tutto sarà ancora possibile E sarebbe bello che questo atteggiamento venisse ricambiato dal cuore pulsante del "Viviani" con il massimo sostegno possibile. D'altronde, per un figlio in difficoltà ognuno di noi farebbe qualunque cosa ed in fondo il Potenza non è tanto diverso da un figlio: a volte ci fa soffrire ma lo amiamo ancora come il primo giorno e sarà così per sempre.

Per cui tutti uniti verso l’obiettivo, a barra dritta e senza prestare orecchio ad altre distrazioni di sorta. Stupire è ancora possibile ma bisogna ripartire subito e battere il Rende per non rischiare di rimanere bloccati nel cimitero dei rimpianti.

Altre notizie
Giovedì 2 Aprile 2020
20:43 Primo Piano Morte Nicastro, il presidente Bardi apre un'inchiesta 19:51 Primo Piano Giuseppe Raffaele: "Il Potenza sta facendo un campionato straordinario ma parlare adesso di calcio è superfluo". 19:47 Primo Piano Cellino presidente Brescia: "Se si tornerà a giocare farò perdere alla mia squadra tutte le partite a tavolino". 19:45 Primo Piano Il Pescara sembra essere interessato a due calciatori del Monopoli. 19:42 Primo Piano Il Coronavirus si porta via anche Antonio Nicastro. 19:36 Primo Piano Per il Potenza l'estate potrebbe essere piena di "impegni". 19:28 Primo Piano Domani per il presidente del Potenza Salvatore Caiata sarà una giornata importante. 19:25 Primo Piano Nubi nere si addensano sul Catania. 19:12 Primo Piano Un ex attaccante del Potenza sta facendo faville in Serie D nel Girone I. 19:09 Primo Piano Potenza, il nuovo Decreto del Governo prolunga lo stop agli allenamenti. 19:08 Primo Piano Dacci oggi il nostro Ghirelli quotidiano: "Solo il Consiglio Federale potrà decidere cosa fare dei campionati di Serie C". 19:05 Primo Piano Petraglia presidente Grumentum Val D'Agri: "Pensiamo alla prossima stagione calcistica". 19:01 Primo Piano Per il calcio spiragli di positività e di ripresa. 18:55 Primo Piano Nicolò Schira: ”In Serie C c’è una squadra che fa allenare i giocatori in borghese”. 18:51 Primo Piano Tommasi presidente Aic: "Prima di tornare eventualmente in campo ci saranno vari problemi da affrontare". 13:30 #NoiSiamoPotenza Scrivi a TuttoPotenza - Le riflessioni sul Potenza di Vincenzo Baldi 12:11 Fuori dal campo Covid-19, i dati in Basilicata. 9 nuovi positivi per un totale di 235. Restano 3 le guarigioni mentre i decessi salgono a 10.
Mercoledì 1 Aprile 2020
19:30 Primo Piano I calciatori professionistici vogliono tornare a giocare. 19:21 Primo Piano Se non si tornerà a giocare il calcio italiano verrebbe inghiottito da un buco di 500 milioni. 19:17 Primo Piano L'ex Potenza Strambelli: "Qualcosa va rivisto nel mondo del calcio perchè noi giocatori siamo dei privilegiati".